La colazione per i bambini . Una tappa fondamentale al mattino

person Published by: Luxury kids list In: Newborns Date:

La colazione per i bambini . Una tappa fondamentale al mattino

E risaputo che la colazione per i bambini  sia uno dei pasti più importanti della giornata. È fondamentale che i bambini assumano, al mattino, le giuste calorie per poter affrontare la giornata nel migliore dei modi e che facciano, al tempo stesso, una colazione sana e nutriente.

La colazione per i bambini : cosa dare ai bambini

La mattina è un momento difficile per molte famiglie: occorre lavarsi, vestirsi, fare colazione e poi... affrontare la giornata. E soprattutto in questo periodo, non si deve assolutamente sacrificare la colazione.
Molti studi hanno dimostrato che la colazione pei i bambini   influisce in maniera positiva sul rendimento scolastico e che previene il rischio di obesità. Al mattino l'organismo è reduce da un digiuno notturno di quasi 12 ore, le riserve energetiche sono esaurite ed è importante che il bambino faccia rifornimento di calorie per affrontare la giornata.
Questo primo pasto dovrebbe fornire all'incirca il 15% 20% delle calorie giornaliere , per essere equilibrato deve contenere un mix di principi nutritivi: carboidrati complessi, carboidrati semplici e proteine». In particolare:
1.Carboidrati complessi. I carboidrati complessi posso essere forniti da diversi alimenti: pane, di grano duro o integrale (mentre va evitato quello in cassetta); cereali, ma prestando attenzione all'etichetta: lo zucchero non deve essere l'ingrediente principale, e possibilmente scegliere cereali integrali; biscotti e fette biscottate, meglio integrali: anche qui è importante leggere l'etichetta per controllare che contengano olii buoni, come l'olio di mais, di girasole o extravergine di oliva e meglio se estratti a freddo.
2.Carboidrati semplici: frutta fresca, meglio se di stagione e biologica perché contiene più antiossidante (i pesticidi, oltre a non far bene alla salute, bloccano il naturale sviluppo di antiossidanti); frutta essicata (ma senza zuccheri aggiunti); miele, meglio se scuro tipo melata o miele di castagno, ricco di sali minerali; e composte di frutta, con almeno il 70% di frutta.
3. Proteine. La parte proteica può essere data da: latte intero di alta qualità; yogurt bianco intero, da preferire a quello con la frutta; frutta secca ; latte o yogurt di soia. Ai bimbi che preferiscono il salato si può proporre: formaggino fresco, un uovo o anche dei legumi (magari in crema).

La  colazione per i bambini : perché è importante

La prima colazione per i bambini  è davvero fondamentale. Oltre a fornire un buon numero di calorie per affrontare la giornata, secondo numerosi studi offrirebbe anche una tutela dal diabete.
Una recente indagine, condotta dai ricercatori dell'Università di St. George di Londra e pubblicata sulla rivista medica settimanale con sede a San Francisco PLoS Medicine, ha confermato che i bimbi che la saltano sono più a rischio di soffrire di diabete  ed essere in sovrappeso o obesi da adulti.
I risultati dello studio citato hanno evidenziato che tra i bambini che saltavano la colazione quasi tutti i giorni (il 26%) vi era un rischio di diabete più elevato rispetto agli altri. In particolare, avevano livelli di insulina a digiuno più alti e un livello di insulino-resistenza più alto (che può portare al diabete).
Inoltre tra i bambini che facevano colazione, chi mangiava cereali ad alto contenuto di fibre aveva livelli più bassi di insulina-resistenza rispetto a chi invece preferiva i biscotti. Il consumo di fibre potrebbe quindi proteggere contro il rischio di sviluppo precoce di diabete di tipo 2.
La colazione per i bambini dopo l ' anno di vita .
Secondo le indicazioni sull'alimentazione del bambino dell'Esfa l'autorità europea per la sicurezza alimentare, possono essere i genitori a scegliere, secondo le loro convinzioni, abitudini, tradizioni, quali cibi e quale tipo di latte offrire al bambino che ha appena compiuto un anno.
L'esperto ha dichiarato che «se la mamma allatta ancora, sarà lei a capire se può bastare il latte materno oppure se offrire anche altro, sia valutando se il bambino ha ancora fame, sia tenendo conto del fatto che il bambino va educato a fare colazione, cioè a introdurre oltre al latte anche un alimento solido. Dopo la porzione di latte materno, potrebbe quindi andare bene un frutto».
Se il bambino non viene più allattato a colazione, può mangiare qualche fetta biscottata (o pane) con marmellata oppure qualche biscotto e/o un frutto. Ancora una volta la mamma deve affidarsi al proprio istinto fidandosi nello stesso tempo del bambino, cioè di cosa e quanto vuole mangiare. Vale ovviamente solo se gli viene proposta una gamma di alimenti semplici e salutari, come la frutta, il pane, lo yogurt.
 

 

Comments

No comments at this time!

Leave your comment

Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday January February March April May June July August September October November December
  • Register

New Account Register

Already have an account?
Enter instead O Reset password